Mascherina a becco per uso civile

Mascherina a becco per uso civile

Mascherina a becco per contenere il contagio da COVID-19 destinata a uso civile. La mascherina non è un DPI o un Dispositivo Medico.

 

7,50  + IVA
Prezzo con iva al 22%: EUR 9,15 €

Descrizione prodotto

La mascherina a becco è un prodotto realizzato per rispondere alla richiesta di mascherine di questo particolare periodo che stiamo vivendo.

Il prodotto è realizzato con un tessuto tecnico prodotto in tre strati: uno interno sanificato, uno intermedio filtrante (non abbastanza filtrante da essere classificato come dispositivo medico o DPI e uno esterno impermeabile per trattenere gli schizzi di saliva.

Lo strato impermeabile è garantito per 30 lavaggi a 40 gradi, garantendo una buona durata nel tempo.

La maschera si fissa dietro la nuca con due elastici.

 

PRODOTTO IN ITALIA – SPEDIZIONE IMMEDIATA E CONSEGNA IN 24H PER ORDINI RICEVUTI ENTRO LE 14:30 salvo Calabria, Sicilia e Sardegna per cui i tempi di consegna sono di 48h

Attualmente risultano bloccate le consegne nelle province di Brescia, Bergamo e Bologna.

 

* Il prodotto è privo di marcatura CE
*la produzione e la vendita sono limitate al periodo di emergenza
*La mascherina è realizzata allo scopo di contenere il diffondersi del virus COVID-19 per i lavoratori che, nello svolgimento della loro attività, sono oggettivamente impossibilitati a mantenere la distanza interpersonale di 1 metro
*Il prodotto non configura né un D.M. né un D.P.I.
*Il prodotto non può essere utilizzato durante il servizio da operatori sanitari né da altri lavoratori per i quali sia prescritto l’uso di specifici dispositivi di sicurezza
*Il prodotto e il suo uso non arrecano danno e non determinano rischi aggiuntivi per gli utilizzatori secondo la destinazione d’uso prevista
*a tali prodotti non si applicano le procedure valutative di cui all’art. 15 del D.L. del 17 marzo 2020 n° 18

 

Prodotto immesso in commercio secondo quanto stabilito dall’art. 16 del D.L. del n°18, rubricato “ulteriori misure di protezione a favore dei lavoratori e della collettività” e conformemente alle indicazioni della circolare 0003572-p-18/03/2020 del ministero della sanità.